1987 - Musica degli anni 80

Vai ai contenuti

Menu principale:

Anni 80
Menu


Anno

- 1970        - 1980
- 1971        - 1981
- 1972        - 1982
- 1973        - 1983
- 1974        - 1984
- 1975        - 1985
- 1976        - 1986
- 1977        - 1987
- 1978        - 1988
- 1979        - 1989

I singoli più venduti

  1. La Bamba - Los Lobos [#1, 1987/88]
  2. The Final countdown - Europe [#1, 1986/87]
  3. Who's that girl - Madonna [#1, 1987/88]
  4. Let it be - Ferry Aid [#1]
  5. Bad - Michael Jackson [#1, 1987/88]
  6. Si può dare di più - Umberto Tozzi & Gianni Morandi & Enrico Ruggeri [#1]
  7. Faith - George Michael [#1, 1987/88]
  8. I want your sex - George Michael [#2]
  9. I just can't stop loving you - Michael Jackson & Siedah Garrett [#2]
 10. I wanna dance with somebody (who loves me) - Whitney Houston [#1]
 11. Call me - Spagna [#2]
 12. Gente di mare - Umberto Tozzi & Raf [#3]
 13. Never gonna give you up - Rick Astley [#3, 1987/88]
 14. You win again - The Bee Gees [#4, 1987/88]
 15. Io amo - Fausto Leali [#2]
 16. Loving you is sweeter than ever - Nick Kamen [#1]
 17. C'est la ouate - Caroline Loeb [#1]
 18. Each time you break my heart - Nick Kamen [#2, 1986/87]
 19. Nothing's gonna stop me now - Samantha Fox [#3]
 20. The Living daylights - A-Ha [#3]
 21. It's a sin - Pet Shop Boys [#3]
 22. Electrica salsa (Baba Baba) - Off [#1]
 23. Boys - Sabrina [#4]
 24. Causing a commotion - Madonna [#5, 1987/88]
 25. Everything I own - Boy George [#2]
 26. The Right thing - Simply Red [#4]
 27. Alleluja - Football Stars [#2, 1986/87]
 28. I love to love (but my baby loves to dance) - Tina Charles [#4]
 29. Unchain my heart - Joe Cocker [#9, 1987/88]
 30. Bella d'estate - Mango [#5]
 31. Respectable - Mel and Kim [#3]
 32. Una Domenica italiana - Toto Cutugno [#5, 1987/88]
 33. All at once - Whitney Houston [#4]
 34. We'll be together - Sting [#5, 1987/88]
 35. The Right stuff - Bryan Ferry [#8, 1987/88]
 36. Dance around the world - Richenel [#4]
 37. Figli - Toto Cutugno [#3]
 38. Walk like an Egyptian - Bangles [#5]
 39. Running in the family - Level 42 [#10]
 40. Take me back - Tracy Spencer [#11]
 41. Rock the night - Europe [#4]
 42. Sign o' the times - Prince [#12]
 43. I just can't wait - Mandy Smith [#12]
 44. Skeletons - Stevie Wonder [#8, 1987/88]
 45. Mia bocca - Jill Jones [#6]
 46. La Notte dei pensieri - Michele Zarrillo [#9]
 47. Word up - Cameo [#6, 1986/87]
 48. Quello che le donne non dicono - Fiorella Mannoia [#10]
 49. OK Italia - Edoardo Bennato [#11]
 50. Keep me in mind - Boy George [#3]
 51. Bitter fruit - Little Steven [#12]
 52. Beethoven (I love to listen to) - Eurythmics [#10, 1987/88]
 53. Wishing well (A tone poem) - Terence Trent D'Arby [#15, 1987/88]
 54. Will you remember - Eighth Wonder [#9]
 55. Rent - Pet Shop Boys [#9, 1987/88]
 56. I knew you were waiting (for me) - Aretha Franklin & George Michael [#11]
 57. Brilliant disguise - Bruce Springsteen [#9]
 58. Living-in-a-box - Living-In-A-Box [#9]
 59. I don't want to be a hero - Johnny Hates Jazz [#11]
 60. Dance dance dance - Spagna [#7]
 61. Love is like a game - Tracy Spencer [#9, 1986/87]
 62. Open your heart - Madonna [#6, 1986/87]
 63. Skin trade - Duran Duran [#10]
 64. Nostalgia canaglia - Al Bano & Romina Power [#7]
 65. Waterfall - Wendy and Lisa [#13, 1987/88]
 66. Day-in day-out - David Bowie [#11]
 67. Showing out (Get fresh at wthe week-end) - Mel and Kim [#13]
 68. Destino - Rossana Casale [#14]
 69. Piccola bianca Sibert - Cristina D'Avena [#15, 1987/88]
 70. Positive reaction (Our Mandy's Mix) - Mandy Smith [#16, 1987/88]
 71. Strangelove - Depeche Mode [#16]
 72. Don't break my heart - Den Harrow [#10]
 73. City lights - William Pitt [#17]
 74. How many lies? - Spandau Ballet [#15]
 75. Aria e musica - Christian [#22]
 76. Carrie - Europe [#11]
 77. What have I done to deserve this - Pet Shop Boys & Dusty Springfield [#11]
 78. C'est la vie - Robbie Nevil [#16]
 79. Rosvita (per colpa di Teddy) - Baby Band [#28, 1987/88]
 80. Misfit - Curiosity Killed the Cat [#13, 1986/87]
 81. Let's work - Mick Jagger [#15]
 82. Everlasting love - Sandra [#19]
 83. Shattered dreams - Johnny Hates Jazz [#12]
 84. Win your love - Nick Kamen [#13]
 85. Celebration rap - M.C. Miker G & D.J. Sven [#8, 1986/87]
 86. Just around the corner - Cock Robin [#17]
 87. L'Amore è - Lorella Cuccarini & Alessandra Martines [#12, 1986/87]
 88. You and me - Via Verdi [#25]
 89. Cocco bello Africa - I Ricchi e Poveri [#25]
 90. Tomorrow - The Communards [#10, 1987/88]
 91. Never let me down again - Depeche Mode [#12]
 92. True faith - New Order [#18, 1987/88]
 93. Meet el presidente - Duran Duran [#16]
 94. La Isla bonita - Madonna [#17]
 95. Senza una donna - Zucchero [#17, 1987/88]
 96. Reet petite - Jackie Wilson [#16]
 97. Sold - Boy George [#18]
 98. Dinner with Gershwin - Donna Summer [#26, 1987/88]
 99. Where the streets have no name - U2 [#12]
100. I still haven't found what I'm looking for - U2 [#22]

Classifica Anno
I singoli più venduti

NB: I dischi presenti in classifica in più anni vengono inseriti nella Top100 dell'anno in cui hanno avuto il maggior successo, segnalando tra parentesi quadre gli anni di presenza in classifica. Il numero dopo il segno # indica la max posizione raggiunta nella classifica settimanale.

Successi in Italia

Successi in Italia

Madonna é un autentico fenomeno: riesce a dominare le classifiche anche con un disco davvero insulso, come "Who's that girl", al primo posto per più di 4 mesi. Ma i numeri uno dell'anno sono 5 capelloni scandinavi, gli Europe.
The final countdown é il dominatore delle classifiche italiane ed europee, e il gruppo di Joey Tempest diventa senza dubbio il piú famoso del vecchio continente. Grande successo per la rivisitazione di "Let it be" da parte del supergruppo dei Ferry Aid, nato per scopi umanitari dopo una tragedia nel mare inglese, che é costata la vita a più di 200 passeggeri di un battello. Umberto Tozzi vince San Remo ed Eurofestival, e arriva al numero uno con "Si puó dare di più" e Gente di mare. Ma l'artista italiano di maggior successo del 1987 é Zucchero, che con "Blues" realizza quello che sarà il disco italiano piú venduto di sempre.
Il fenomeno Whitney Houston arriva in Italia con il suo secondo album e il singolo "I wanna dance with somebody", và fortissimo anche George Michael con "Faith", e arriva finalmente il botto da parte degli U2: anche in Italia, "The Joshua tree" é campione di vendite.


Artisti Stranieri

Artisti Stranieri

Dopo una lunga gavetta, ed album che poi verranno giudicati splendidi, ma all'epoca dell'uscita furono praticamente ignorati, come "Boy", "October", "The unforgettable fire", arriva il trionfo per Bono e gli U2.
The Joshua tree é uno dei migliori lavori discografici di sempre, con almeno tre gemme purissime, tra cui "With or without you", che grazie anche al video molto suggestivo fà conoscere a tutti quelli che saranno i numeri uno assoluti dei prossimi 15 anni di rock. In termini di vendite, comunque, il numero uno dell'anno é la colonna sonora del fenomeno cinematografico "Dirty dancing", mentre "Licensed to ill" fà conoscere l'irriverente rap bianco dei Beastie boys.
Il genio musicale di Dave Stewart e la straordinaria voce di Annie Lennox fanno degli Eurythmics il duo di maggior successo della scena musicale degli anni 80.
"Bad" di Michael Jackson ottiene una copertura mediatica senza precedenti, ma non é "Thriller". Cosí come "Tunnel of love" di Bruce Springsteen non é "Born to run"..Il singolo dell'anno é invece opera delle Bangles.
Walk like an egyptian é uno dei classici tormentoni degli anni 80, che premia il lavoro di un gruppo da tempo sulla breccia, ma mai prima d'ora così di successo. "La bamba" impazza dappertutto, mentre il singolo "Faith" preannuncia il grande successo dell'album di George Michael.


Meteore

Meteore

Nick Kamen passa dalla pubblicità dei blue jeans al primo posto, con "Each time you break my heart", alla rivendita dei blue jeans usati..Mel & Kim ottengono due grandi hit, con "Respectable" e "Showing out", e poi di loro non si sà piú niente. Rick Astley é un altro dei fenomeni parastatali dell'anno, con la vendutissima Never gonna give you up, mentre Debbie Gibson a soli 17 anni è la più giovane di sempre a scrivere, incidere e produrre una hit da numero 1, "Foolish beat", che farà da traino al successo del 33 giri "Out of the blue". Il suo successo durerà lo spazio di poche estati. Detto che vanno in classifica anche tale Richenel, con "Dance around the world", la sconosciuta francese Caroline Loeb con l'irritante "C'est la ouate" e gli Off (?), con "Electrica salsa" (!), a fine anno piomba in cima alle hit parade il fenomeno M.A.R.S.S., con Pump up the volume. Storie di grande musica, negli anni 80.

 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu