Grazia D'Avino - Musica degli anni 80

Vai ai contenuti

Menu principale:

Chi siamo

Le dieci domande a  Grazia D'Avino

1. Nome: Grazia
2. Passioni: Tutto quello che è arte…in primis Musica
3. N° di candele sulla tua prox torta di compleanno: 45
4. Data in cui di solito spegni quelle candele?: 18 Luglio
5. Altezza: 1.67
6. Colore dei capelli : Castani
7. Numero di scarpe: 41
8. Ti sei già ubriacato?: di musicaaaaa!!!
9. Il tuo cartone animato preferito: Lady Oscar
10. Cosa sognavi di fare da grande?: la Cantante


Da bambina sognavo di fare la cantante e mi sgolavo con la mia vicina sul balcone di casa, mangiadischi acceso e cucchiaio di legno della mamma a mo’ di microfono…
La musica, sempre la mia grande passione! Ero ingorda di ogni tipo di musica…persa tra i classici napoletani che ascoltava il mio papà…le canzoni e i musicarelli degli anni 60-70 che erano la passione di mamma… la musica ribelle rock di mio fratello maggiore…e la meravigliosa musica degli anni 80 che sono stati quelli della mia adolescenza!

Tante le radio locali che ascoltavo, sognando di entrare un giorno in quel magico mondo…poi 1988 la mia prima esperienza… speaker della domenica… ma affascinata dal mixer… i piatti… il vinile…ah che meravigliosi ricordi!


E quando, negli anni 90, cominciarono a non esserci più i Dj… voce e mixer… e nascevano i vari speaker e fonici…allora ho capito che stare dietro ad un mixer era il modo per esprimere al meglio le mie capacità…per comunicare le mie emozioni e per dar libero sfogo alla mia passione senza lasciarmi frenare dalla mia timidezza.

In radio ho ricoperto varie mansioni: programmatore musicale, ideatore di programmi, direttore artistico, talent scout…ma, quando mi trovo dietro ad un mixer… si rinnova in me la passione di sempre…quella che non si spegne mai… quella che ti fa capire, che nonostante ci siano difficoltà e che il mondo della musica non sia sempre bello e soddisfacente come lo si immagina dall’esterno… è questa la linfa vitale per chi, come me, della musica ha fatto una ragione di vita…

Grazia

 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu